fbpx

Musica e libri per il Sei Festival al Castello Volante di Corigliano d’Otranto

Musica e libri per il Sei Festival al Castello Volante di Corigliano d'OtrantoDa giovedì 5 a domenica 8 agosto al Castello Volante di Corigliano d’Otranto prosegue la quindicesima edizione del SEI Festival, ideato, prodotto e promosso da Coolclub, con la direzione artistica di Cesare Liaci, che fino al 27 agosto con il claim #wecanbeheroes propone un fitto programma di concerti, presentazioni, incontri, residenze artistiche e altri momenti di confronto.

Giovedì 5 agosto (ingresso gratuito fino a esaurimento posti) la serata prenderà il via alle 20:30 con la presentazione, in collaborazione con Lea – Liberamente e apertamente, di “Lo capisce anche un bambino” di Mattia Zecca (Feltrinelli). L’autore, avvocato leccese che vive a Roma da molti anni, dialogherà con Luciana Lofino, presidente di Lea, e Pierpaolo Lala di Coolclub. “Un figlio è sempre una scoperta che muta la geografia del tuo mondo”: e il mondo che questo libro invita a esplorare è quello raccontato dalla voce di un padre, ma osservato con gli occhi di Lorenzo e Martino, due bimbi che condividono la stessa cameretta, la stessa storia di amore, determinazione e cura e, soprattutto, gli stessi genitori: papà Mattia e papà Nicola. È la storia vera, insomma, di una famiglia come le altre: una famiglia felice che, convinta di essere trasparente, una tra le tante, scopre invece di essere invisibile. Perché se l’amore ignora sempre le leggi della fisica e della biologia, la legge talvolta ignora l’amore. Alle 22 (ingresso 15 euro – Prevendite nel circuito Dice.fm -> bit.ly/SEI_Angelini) spazio al concerto – che rientra nella Programmazione Puglia Sounds Live 2020/2021 della Regione Puglia (FSC 2014/2020 Patto per la Puglia – Investiamo nel vostro futuro) – di Roberto Angelini,  autore, chitarrista e produttore tra i più apprezzati della scena musicale italiana, con una carriera televisiva ormai quasi decennale – dapprima su Rai3 con “Gazebo” poi su La7 con “Propaganda Live” – che ha consacrato la sua popolarità. Già vincitore del Premio della Critica “Mia Martini” al Festival di Sanremo nel 2001, Roberto Angelini nei primi anni duemila si fa conoscere dal grande pubblico con alcuni singoli divenuti delle vere e proprie hit (“GattoMatto” e “La Gioia del Risveglio”). Ha all’attivo quattro album a suo nome e una prolifica attività autoriale che lo porta a scrivere canzoni per artiste come Elodie ed Emma Marrone, per la quale firma anche il brano “Calore” con cui la cantante vince il talent “Amici” nel 2010. Nel corso degli anni ha suonato e collaborato con, tra gli altri, Niccolò Fabi, Daniele Silvestri, Max Gazzè, Planet Funk, Fabrizio Moro, Orchestraccia, Pier Cortese, Rodrigo D’Erasmo. Attualmente è al lavoro per ultimare il suo quinto disco da cantautore, in uscita in autunno per l’etichetta FioriRari, anticipato dai singoli “Incognita”, “Condor” e “L’Era Glaciale”.

Venerdì 6 agosto la serata prenderà il via alle 20:30 sulle terrazze con la presentazione dei due volumi “B-side. L’altro lato delle canzoni” (Arcana edizioni) della scrittrice e critica musicale Doriana Tozzi, direttrice di I Think Magazine e collaboratrice di Rockit, Rumore e L’Isola che non c’era. Quante volte capita, ascoltando una canzone, di immaginare nella nostra mente la storia che quei versi raccontano, delineando magari nettamente i volti dei personaggi, ambientandoli in scenografie ben definite e rendendo insomma quella canzone un piccolo film tutto nostro? Le canzoni sembrano prendere forma leggendo queste pagine scritte da Doriana Tozzi con passione e rispetto per gli artisti coinvolti ma anche senza limite alcuno alla fantasia, per intraprendere un viaggio fantastico verso B-Side, il pianeta della musica. Il primo volume “Autunno” è dedicato al rock alternativo italiano (Afterhours, Verdena, Marlene Kuntz, Perturbazione, Diaframma, Ministri, Baustelle, FASK, Zen Circus), il secondo “Inverno” alle canzoni dei cantautori italiani (Vinicio Capossela, Gianna Nannini, Niccolò Fabi, Cristina Donà, Brunori Sas, Ginevra Di Marco, Bugo, Angela Baraldi, Daniele Silvestri, Nada). Dalle 22 nell’atrio (ingresso 15 euro – biglietti nel circuito Dice bit.ly/SEI_Benvegnù) doppio concerto –  che rientra nella Programmazione Puglia Sounds Live 2020/2021 della Regione Puglia (FSC 2014/2020 Patto per la Puglia – Investiamo nel vostro futuro) – con Cristiana Verardo e Paolo Benvegnù. La cantautrice salentina presenterà i brani di “Maledetti ritornelli”, nuovo lavoro discografico prodotto da G-ROdischi e distribuito da Believe. Il disco, prodotto da Filippo Bubbico, è il risultato di un lungo percorso di ricerca segnato da esperienze e incontri che hanno condotto l’artista ad acquisire nuove consapevolezze musicali. Nel suo sound ricco di sfumature si incontrano e si sintetizzano linguaggi musicali che creano una fusione tra le strutture tipiche della tradizione cantautorale italiana e le esperienze della world e del pop, ricercando un prodotto musicale trasversale e d’ampio respiro. Paolo Benvegnù, chitarrista e cantautore, fondatore degli Scisma, imprescindibile gruppo alternative-rock, proporrà, tra gli altri, i brani del suo nuovo progetto discografico “Delle Inutili Premonizioni Vol.1”, registrato interamente dal vivo in un giorno d’inverno, che include dodici tracce in acustico intrise di riflessioni e ricordi agrodolci dell’autore. Nel 2003 debutta con l’album Piccoli fragilissimi film, apprezzato dal panorama musicale indipendente italiano con ottimi riscontri anche dalla critica, che lo colloca tra i migliori dischi dell’anno. A fine 2007 pubblica un nuovo Ep sulla propria etichetta, intitolato “14-19”: il disco crea grande attesa per il nuovo album “Le Labbra”, che esce a febbraio 2008. Il 3 aprile 2009 esce l’Ep “500” ed il tour porta Paolo al Primo Maggio a Roma, sul main stage di Italia Wave per concludersi a dicembre 2009 al circolo degli artisti di Roma, con Dissolution, il memorabile concerto divenuto nel giugno 2010 un disco dal vivo omonimo che ha dato luogo a un tour nazionale di oltre venti date nelle principali città italiane. Il 2018 lo ha visto al fianco di Marina Rei nel tour di “Canzoni contro la disattenzione” e con Nicholas Ciufferi nella genesi del progetto “I racconti delle Nebbie” uscito a marzo 2019 sotto forma di raccolta di narrazioni musicali.
 
Sabato 7 e domenica 8, sempre al Castello Volante di Corigliano d’Otranto, torna la “Fiera del disco” (info e prenotazione spazi 3331803375) che prevede la partecipazione di espositori provenienti da tutta la provincia. Dalle 19 (ingresso gratuito) all’interno della fiera, organizzata dal Castello Volante, Sei Festival, Discordia Records e Fiera del Disco Sud Italia, oltre gli stand dedicati al mondo dei supporti fonografici, saranno presenti espositori del vintage e di oggettistica. Sabato 7 dalle 20:30, inoltre, doppia presentazione di libri con “Piccole storie finite male” di Walter Spennato (Salento Books) e “Storiella bonsai. 51 ritratti in musica” di Max Nocco (Ergot). Domenica 8 alle 19 la terrazza di “Nuvole – Cibi, storie, culture“, officina del gusto e degli spiriti del Castello Volante, si tingerà dei colori dell’arcobaleno con l’aperitivo rainbow, promosso dall’associazione Lea – Liberamente e Apertamente. Durante l’incontro, con il talk “Siamo Seri-e! La comunità arcobaleno tra censure e rappresentazione”, le socie e i soci dell’associazione discuteranno delle censure e delle rimozioni di serie TV LGBTQIA* ad opera di alcuni servizi in streaming in abbonamento. Dalle 22 (ingresso 10 euro incluso un calice di Girofle di Vini Garofano – biglietti nel circuito Dice bit.ly/SEI_ManuFunk), infine, al via la musica con il doppio concerto –  che rientra nella Programmazione Puglia Sounds Circuito dei luoghi 2020/2021 della Regione Puglia (FSC 2014/2020 Patto per la Puglia – Investiamo nel vostro futuro) – con Manu Funk, che propone un cantautorato electro/funk con sfumature indie, e Nervi, vincitore della sesta edizione del Premio Buscaglione (Sotto il Cielo di Fred) che proporrà i brani di “Un tipo timido”, album d’esordio uscito per UMA Records e distribuzione Sony Music.

Il festival, tra libri e musica, nel rispetto delle attuali normative anticovid19, proseguirà al Castello di Corigliano d’Otranto con Giulia CavaliereInude e Post Nebbia (13 agosto), Stefano Cristante e Oscar Giammarinaro nell’ambito di Birre al Castello (17 agosto), CollettivaSofia Brunetta e Tuma (20 agosto), Antonio PalumboTutti Fenomeni La Malasorte (21 agosto), CristòYorker e LEdera (22 agosto), Giovanna Pancheri, nell’ambito di Io non l’ho interrotta, Colombre e Vipera (26 agosto), Manuela AntonucciCristina Donà e Emma Nolde (27 agosto). In Piazza San Giorgio a Melpignano, dopo Venerus e Vinicio Capossela, si esibiranno il cantautore Francesco Bianconi, leader dei Baustelle (14 agosto), la cantautrice Ariete e il giovane artista “(un)cool” Vipra (15 agosto).

Il festival ospiterà anche laboratori per bambini con Fermenti Lattici, in collaborazione con Storie cucite a mano, progetto selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, attività per ragazzi e ragazze a cura di SwapMuseum e (sabato 14 e domenica 15 agosto a Melpignano) una sezione dedicata al cinema musicale in collaborazione con Seeyousound festival.


Il SEI festival è realizzato con il sostegno del Fus – Fondo Unico per lo spettacolo del Ministero della Cultura, della Regione Puglia, il patrocinio dei Comuni di Corigliano d’Otranto e Melpignano, inserito, per alcuni live, nella Programmazione Puglia Sounds Live e Circuito dei luoghi 2020/2021 della Regione Puglia (FSC 2014/2020 Patto per la Puglia – Investiamo nel vostro futuro) e il supporto di Red Bull e Vini Garofano e di altri partner pubblici e privati. Mediapartner: Radio Popolare, Alpaca Music, Le Rane, The Soundcheck, Cromosomi, IndieClub, Puglia Music, Radio WAU, RKO. Prevendite attraverso il circuito Dice.tv – bit.ly/SEIFestival.
 
Info
3331803375 – www.seifestival.it
#seifestival #wecanbeheroes
Facebook – Instagram @SeiFestival

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Send this to a friend