fbpx

Oggi in Radio: Al via “Sporting Suite”, un nuovo podcast di Rai per il Sociale e Rai Radio 1 – L’utilità dell’attività fisica: una lettura punto di vista femminile

Al via da mercoledì 21 luglio un nuovo podcast di Rai per il Sociale e Rai Radio 1 sul valore sociale dello sport. Si chiama “Sporting Suite” e vede la luce alla vigilia dell’Olimpiade di Tokyo. Punta l’attenzione sull’utilità dell’attività fisica, soprattutto nell’empowerment femminile. Si parlerà di come superare la paura con un’insegnante di climbing; di come canalizzare l’aggressività con la campionessa europea di kick boxing; di come connettersi con sé stesse con un’atleta di shooting, cioè di tiro dinamico; di come gestire la compulsività con un’insegnante di yoga e così via. Comune è il punto di vista femminile nella lettura della realtà dei fatti, ma sempre varia è - tra le donne intervistate da Maria Vittoria De Matteis - la loro provenienza anagrafica, sociale e geografica. Lo sport viene vissuto da molte di loro anche come chance professionale. Con questa nuova presenza digitale si allargano dunque gli spazi online del Servizio Pubblico sui temi del “bene comune”, in modalità friendly fruibile da tutti i dispositivi mobili. Un’offerta che si inquadra in una stagione di sempre maggior attenzione della Rai all’obiettivo della parità di genere, in linea con le disposizioni del Contratto di Servizio. Al via da mercoledì 21 luglio un nuovo podcast di Rai per il Sociale e Rai Radio 1 sul valore sociale dello sport. Si chiama “Sporting Suite” e vede la luce alla vigilia dell’Olimpiade di Tokyo. Punta l’attenzione sull’utilità dell’attività fisica, soprattutto nell’empowerment femminile. Si parlerà di come superare la paura con un’insegnante di climbing; di come canalizzare l’aggressività con la campionessa europea di kick boxing; di come connettersi con sé stesse con un’atleta di shooting, cioè di tiro dinamico; di come gestire la compulsività con un’insegnante di yoga e così via. Comune è il punto di vista femminile nella lettura della realtà dei fatti, ma sempre varia è – tra le donne intervistate da Maria Vittoria De Matteis – la loro provenienza anagrafica, sociale e geografica. Lo sport viene vissuto da molte di loro anche come chance professionale. Con questa nuova presenza digitale si allargano dunque gli spazi online del Servizio Pubblico sui temi del “bene comune”, in modalità friendly fruibile da tutti i dispositivi mobili. Un’offerta che si inquadra in una stagione di sempre maggior attenzione della Rai all’obiettivo della parità di genere, in linea con le disposizioni del Contratto di Servizio.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiornamenti di PuntoZip Vuoi ricevere gli aggiornamenti di PuntoZip in tempo reale? No Sì, certo!
Send this to a friend