Vai al contenuto

Oggi in tv appuntamento con “Rebus” e i conflitti di oggi

In sommario anche l’antisemitismo

Oggi in tv appuntamento con "Rebus" e i conflitti di oggi

Le nazioni, i leader, la demografia, la geografia. Qual è l’artefice della storia e della politica? A “Rebus”, condotto da Giorgio Zanchini insieme allo scrittore Giancarlo De Cataldo, in onda domenica 21 gennaio alle 16.15 su Rai 3, l’analista ed esperto di geopolitica Dario Fabbri discuterà degli attuali scenari di scontro fra le grandi potenze e in particolare delle origini profonde dei conflitti che infiammano il mondo di oggi, dalla guerra in Ucraina a quella fra Israele e Hamas.

Inoltre, in vista del Giorno della Memoria, Giorgio Zanchini incontrerà Noemi Di Segni, attuale presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane. Con lei si parlerà di educazione all’antisemitismo, di memoria della Shoah, del conflitto Israele – Hamas e delle reazioni nel mondo dopo l’attacco del 7 ottobre scorso.

Laureato con lode in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, Zanchini si è specializzato in Giornalismo e comunicazioni di massa presso la Libera università internazionale degli studi sociali Guido Carli (Luiss) di Roma. È entrato in Rai attraverso un concorso nel dicembre del 1996. Inizialmente ha lavorato al Giornale Radio Rai, a Radio 1, dal 2010 al 2014 a Radio 3, dal 2014 nuovamente a Radio 1. Ha condotto Il baco del millennio e, fino al 24 maggio 2014, Tutta la città ne parla, su Radio 3.

Attualmente conduce la trasmissione radiofonica Radio anch’io e su Rai 3, Quante storie e Rebus, con Corrado Augias.

Dal 28 giugno al 23 agosto 2022 conduce in prima serata su Rai 3, con Roberta Rei, la trasmissione Filorosso.

Fuori dal mondo radiotelevisivo tiene lezioni, master e seminari sul giornalismo in diverse università. Con Lella Mazzoli è il direttore del Festival del giornalismo culturale dal 2013. È vicedirettore della rivista I diritti dell’Uomo, cronache e battaglie. Fa anche parte del comitato scientifico dei problemi dell’informazione.

Un grande appuntamento atteso e  assolutamente da non perdere con l’approfondimento. Ovviamente solo e soltanto su RaiPlay.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend