fbpx

Oggi in TV: Passaggio a nord ovest. Dal Museo di Antropologia criminale di Torino alle Isole Australi

Dal Museo di Antropologia criminale di Torino alle Isole Australi

Nell’appuntamento con “Passaggio a nord ovest” in onda sabato 13 agosto alle 15.00 su Rai 1, Alberto Angela si trova al museo di Antropologia Criminale dell’Università’ di Torino, per conoscere uno degli scienziati più discussi dell’800, che cercò di dare fondamento scientifico al comportamento criminale: Cesare Lombroso. Il Museo espone una ricca collezione di preparati anatomici, disegni, fotografie, raccolti per gli studi del noto medico e antropologo che fu il fondatore della criminologia moderna.
Obiettivo, inoltre, sull’oro, il metallo più illustre e ambito al mondo.  La domanda continua a crescere, eppure secondo gli esperti, i giacimenti si sono esauriti negli ultimi anni. Mentre le società minerarie cercano nuove vene sempre più profonde e quindi sempre più costose da sfruttare, vengono individuati depositi inaspettati come i relitti inabissati sul fondo degli oceani, con i loro preziosi carichi d’oro.
Si prosegue poi per il sud della Giordania, nel cuore del deserto, dove si trova la spettacolare città di Petra. Costruita più di 2.000 anni fa, conserva innumerevoli tesori architettonici: edifici colossali scavati nelle scogliere, centinaia di tombe e templi. Petra, la capitale del Regno dei Nabatei, era una città ricca e prospera, eppure risiede nel cuore di una regione molto inospitale. Allora perché i Nabatei decisero di costruirvi la loro capitale? E soprattutto, come sono riusciti a trasformare questa zona desertica in una città lussuosa?
Si chiude a bordo della nave Tahit Nui in esplorazione nell’Arcipelago delle Isole Australi, un gruppo di isole remote dove sembra che il tempo si sia fermato. Su queste terre lo stile di vita degli abitanti è rimasto immutato nel corso del tempo: dalla coltivazione del taro alla pesca tradizionale, dalle donne che intrecciano i capelli fino ai sollevatori di pietre.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Send this to a friend