fbpx

Oggi in TV: Rai Scuola per la campagna “La giusta energia”. La programmazione dedicata

In occasione della campagna Rai per la giusta energia, martedì 20 settembre, Rai Scuola propone una programmazione dedicata. Si comincia alle 19 con una puntata di “Memex Cambiamenti” che, con il conduttore Davide Coero Borga, rivela come quello dell’energia sia uno dei temi cruciali, già da adesso: nei prossimi 20 anni servirà il 30% di energia in più e dovrà essere tutta ricavata da fonti rinnovabili. Alle 19.30 è la volta di “Storie di scienza” il programma condotto dal filosofo della scienza Telmo Pievani, con la partecipazione della giornalista scientifica Silvia Bencivelli, che approfondisce il tema dell’energia atomica e ne ripercorre la storia. Alle 20.30 in “Memex Nautilus” l’astrofisico e divulgatore Luca Perri conduce la puntata “La via del vento”. In sommario anche uno dei parchi eolici più innovativi d’Italia, a San Marco dei Cavoti (BN). Alle 21 “Newton” propone “Energia, il futuro prossimo delle rinnovabili”, un viaggio attraverso le diverse forme di energia rinnovabile su cui sta lavorando la ricerca scientifica e tecnologica, mostrandoci come il superamento dell’uso delle energie di origine fossile rappresenti un punto fermo ineludibile per il futuro del pianeta Terra. Alle 21.30 nel doc “Ordine e Disordine: L’energia” il fisico Jim Al-Khalili rivela come l’umanità ha scoperto le regole che guidano l’universo e ha padroneggiato i due concetti più importanti dell’era moderna: l’energia e l’informazione. A seguire, alle 22.30, “Memex Doc” racconta “Passi di scienza – Torino: elettrica”, partendo dal simbolo di Torino, la Mole Antonelliana, sulla cui sommità è posto un parafulmine, a protezione della città. Si chiude alle 23:30 con “Memex Luoghi di Scienza” che racconta L’Isola del Sole ovvero la Sicilia che Chiara Buratti visita prendendo le mosse dalle antiche ricerche di Archimede sugli specchi ustori fino al gigantesco “campus tecnologico” dedicato al solare a Catania.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Send this to a friend