Sky TG24 – ‘ESSERE UMANI – LO SPETTRO DI MUMBAI SUL NOSTRO FUTURO’

Sky TG24 -  ‘ESSERE UMANI – LO SPETTRO DI MUMBAI SUL NOSTRO FUTURO’Immagini e parole che anticipano, da una delle più grandi città dell’India e la prima al mondo per densità di popolazione, le possibili tragiche conseguenze dell’impronta dell’uomo sulla Terra. Dal cambiamento climatico all’esplosione demografica, fino all’inquinamento atmosferico ed idrogeologico. È ciò che porta alla luce ‘Essere umani – Lo spettro di Mumbai sul nostro futurola docu-serie di Pablo Trincia prodotta per Sky TG24 da Chora Media, società leader nel settore podcast, sempre più fucina di contenuti declinati in diverse piattaforme. In onda in tre episodi il 5, 6 e 7 dicembre alle 20.45 sul canale all news e disponibili dal 7 dicembre, in un unico documentario, anche on demand, il reportage – scritto da Pablo Trincia  e Riccardo Spagnoli, che ha curato anche la regia – è un viaggio nella megalopoli indiana da 22 milioni di abitanti che potrebbe essere sommersa dal mare nella sua parte Sud già nel 2050 se, come prevedono gli scienziati, continuerà l’aumento delle piogge torrenziali causate da violenti monsoni, alimentati dall’Oceano Indiano sempre più caldo e dall’esponenziale pressione edilizia e demografica. Il cambiamento climatico, però, potrebbe minacciare Mumbai ancora più seriamente tramite l’innalzamento del livello del mare. Ed ampie aree della città potrebbero essere sommerse, se le emissioni di carbonio non verranno ridotte quanto prima.

Pablo Trincia torna dunque con un’inchiesta giornalistica su Mumbai, paradigma di uno sviluppo forse non più sostenibile. “Sono stato 20 giorni in uno dei posti più incredibili del pianeta – ha affermato – dove veramente c’è un’umanità che ti scoppia addosso, dove vedi persone che vivono in scatole di latta minuscole guardando un’apocalisse perché il mare è a pochi passi da loro e spesso invade le strade, le case. Ho visto la città sull’orlo del baratro perché di fatto davvero non è protetta da nulla, viene quindi da chiedersi cosa succederà? È uno di quei posti, di quei rari posti, dove veramente potresti stare all’infinito e non stancarti mai di stupirti, è veramente un posto incredibile sotto tutti punti di vista. Questo – ha detto ancora – è un grande progetto nel quale Chora ha messo insieme Sky TG24 e Spotify, per la prima volta, per realizzare un podcast e un documentario.  È veramente una grande operazione che contiamo di replicare anche in futuro, è la prima volta che succede una cosa del genere e credo sia l’inizio di un grande progetto comune che dimostra quanto sia possibile realizzare più prodotti sulla stessa storia contemporaneamente”.

Le immagini di questo documentario sono di grande potenza visiva e invitano ad una profonda riflessione perché – afferma il Direttore di Sky TG24 Giuseppe De Bellis – il presente di una megalopoli come Mumbai, che al momento ci appare lontana e fuori dai nostri radar, potrebbe diventare il nostro prossimo futuro. I temi della sostenibilità, della transizione energetica ed ecologica e di uno sviluppo sociale che guardi all’ambiente sono diventati argomenti quotidiani dell’agenda di Sky TG24 e del gruppo Sky. Quello che abbiamo fatto con Chora Media e Pablo Trincia è andare a toccare con mano la concretezza della crisi climatica perché dietro le parole, gli impegni dei governi e i proclami di facciata ci sono le persone che in alcune parti del mondo pagano con la propria vita il prezzo della guerra che stiamo combattendo per il futuro del nostro pianeta”.

Legato al reportage di Pablo Trincia è nato anche il podcast originale Spotify ‘Megalopolis – Mumbai 2050’ prodotto da Chora Media in collaborazione con Spotify Studios e realizzato in dieci episodi insieme ad Alessia Rafanelli.

Nato 19 anni fa, Sky TG24 oggi conta 7 mila ore di diretta ogni anno, di cui 3500 dedicate a programmi di approfondimento, e 15 edizioni quotidiane del tg. A cui si aggiungono su skytg24.it quasi 21 milioni di visitatori unici, oltre 130 milioni di pagine viste e 20,5 milioni di visualizzazioni video, con una fan base social di oltre 6,6 milioni di utenti. Negli anni il canale all news ha raccontato il mondo, trasformandosi in una testata multipiattaforma – TV, sito, social, podcast – con cui informa il Paese attraverso un’articolata offerta editoriale

Chora Media è la podcast company italiana fondata nel 2020 da Guido Maria Brera, Mario Gianani, Roberto Zanco e Mario Calabresi che la dirige. Chora Media racconta storie autentiche, nuove prospettive e punti di vista, ma anche le aziende, le istituzioni culturali e il terzo settore dando voce a talenti consolidati e scoprendone di nuovi, sempre in un’ottica di multiformat e multipiattaforma. Al suo attivo ha più di 110 serie pubblicate e 1075 episodi, con ascolti medi mensili che si attestano oltre i 3,3 milioni. Nel 2022 è stata fondata la Chora Academy, scuola per diventare podcaster. Per maggiori informazioni: www.choramedia.com

‘ESSERE UMANI – LO SPETTRO DI MUMBAI SUL NOSTRO FUTURO’, IN ONDA IL 5, 6 E 7 DICEMBRE ALLE 20.45 SU SKY TG24 (canali 100 e 500 di Sky e canale 50 del DTT) DISPONIBILE ON DEMAND

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*