Stasera in TV: Kosovo, nascita e morte di una nazione

Un mosaico di storie per raccontare il conflitto del Kosovo, dal 1998 al 2000.

Lo propone l’ultimo dei documentari firmati da Giancarlo Bocchi, dal titolo “Kosovo, nascita e morte di una nazione”, in onda in prima visione stasera alle 22.40 su Rai Storia.

Le ragioni del conflitto sono raccontate con lucidità, grazie a drammaturgia secca, asciutta. Obiettivo sulla cacciata dei serbi dalla Krajna bosniaca nel 1996 e poi dal Kosovo; sulla lotta per la sopravvivenza della società civile kosovara in un dopoguerra devastato; sulla resistenza degli ultimi serbi del Kosovo sopravvissuti nei villaggi assediati.

Il quadro storico, politico, umano si snoda tra passato e presente, in un intreccio di vicende diverse, ma simili, nell’intento di svelare un conflitto senza fine.

Il documentario è preceduto dell’intervista fatta al professor Guido Franzinetti dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale “Amedeo Avogadro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *