fbpx

Stasera in TV: “The Idol” su Rai5 (canale 23). La storia di un eroe popolare

Stasera in TV: "The Idol" su Rai5 (canale 23). La storia di un eroe popolareIl racconto della vita di un giovane palestinese con un sogno da realizzare. È il film “The Idol”, ispirato all’incredibile storia vera di Mohammed Assaf, proposto martedì 14 settembre alle 21.15 su Rai5, senza interruzioni pubblicitarie e disponibile in doppio audio.

Gaza, sinonimo di tanti conflitti, distruzione e disperazione, è la città di Mohammed Assaf e sua sorella Nour. È dove, insieme ai loro migliori amici Ahmad e Omar, fanno musica, giocano a calcio e hanno il coraggio di sognare in grande. Mohammed e Nour desidererebbero cantare all’Opera Hall del Cairo; per arrivarci sarebbe necessaria una vita intera, ma Mohammed scoprirà che per alcuni sogni vale la pena di lottare. Lungo la strada, Mohammed incontrerà la tragedia e proverà la solitudine. Il mondo che lo circonda andrà in frantumi. Nonostante tutto, comunque, Mohammed sa che la sua voce lo libererà dal dolore che lo pervade, e porterà al suo popolo la gioia. Per pagarsi gli studi universitari canta ai matrimoni e guida un taxi. Anche quando l’assedio nel territorio di Gaza si intensifica, e si vive in una situazione sempre più minacciosa, Mohammed sa di avere un dono raro; con la sua voce può far sorridere e dimenticare i problemi e i dolori. Una sera, ecco la possibilità che il sogno si avveri: sente in tv che i provini per “Arab Idol”, lo show più popolare nel mondo arabo, si svolgono al Cairo. I confini sono chiusi. Sembra non esserci via d’uscita. Ma la voglia di realizzare un sogno è più forte di ogni ostacolo.

Presentato al 33° Torino Film Festival (2015) nella sezione “Festa Mobile”. Regia di Hany Abu-Assad. Con Tawfeek Barhom, Ahmed Al Rokh, Hiba Attalah, Kais Attalah, Abdel Kareem Barakeh.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiornamenti di PuntoZip Vuoi ricevere gli aggiornamenti di PuntoZip in tempo reale? No Sì, certo!
Send this to a friend