Torna il “Parco delle Culture”

Si svolgerà dal 21 al 23 giugno la seconda edizione di “Parco delle Culture”, la manifestazione nata lo scorso anno per volontà del Comune di Milano, ideata e promossa da Triennale Milano.

L’iniziativa, che ha visto la sua prima edizione il 30 settembre scorso, arricchisce il calendario dell’estate milanese con una “tre giorni” di appuntamenti gratuiti che hanno per palcoscenico il Teatro Continuo di Burri, realizzato dall’artista nel 1973 nel cuore del Parco Sempione: eventi, concerti, laboratori e visite guidate, per adulti e bambini, realizzati a cura delle diverse istituzioni che “si affacciano“ sul Parco: Acquario Civico, Biblioteca del Parco Sempione, Castello Sforzesco, I Pomeriggi Musicali, Piccolo Teatro di Milano, Triennale Milano. Ognuna delle realtà che partecipa a “Parco delle Culture” propone iniziative e progetti in linea con la propria attività, che confluiscono in un programma in cui arte, teatro, musica, scienza e letteratura dialogano tra loro.

Venerdì 21 giugno, la giornata si apre all’alba con una lezione di yoga per salutare il sole nella “Giornata Internazionale dello Yoga”. In serata vengono proposti due spettacoli, rispettivamente di circo e danza contemporanea: “A Salto Alto” della compagnia Circo no Ato e “I Wandered Lonely as a Cloud” di Matteo Bittante.

Sabato 22 giugno, la mattina è dedicata al risveglio del corpo e della mente con una lezione di yoga dinamico e meditazione. A seguire, è in programma la visita all’Acquario Civico con il conservatore Nicoletta Ancona. Inoltre, Gabi Scardi, critica e curatrice d’arte, propone la visita alle opere d’arte e alle architetture presenti nel Parco Sempione, molte delle quali realizzate in occasione delle passate Esposizioni Internazionali di Triennale.

Nel pomeriggio sono previsti due appuntamenti per i bambini dedicati alla figura di Leonardo da Vinci, organizzati dalla Biblioteca del Parco Sempione: le letture “Ho sognato di volare” e il laboratorio “Macchine volanti. Dal genio di Leonardo ai droni”. Subito dopo, il botanico Enrico Banfi e l’architetto paesaggista Filippo Pizzoni ci accompagnano dal Teatro Continuo al Castello Sforzesco per analizzare l’aspetto storico-botanico e paesaggistico del pergolato di gelsi dipinto da Leonardo da Vinci nella Sala delle Asse.

In serata il Teatro Continuo torna a essere protagonista del “Parco delle Culture” accogliendo lo spettacolo “A Salto Alto” e a seguire la performance di Flamenco “Libre” di María Moreno. Stella Chiweshe, musicista dello Zimbabwe, si esibisce suonando uno strumento tradizionale del popolo Shona e, in conclusione di serata, DJ set. Entrambi questi due eventi sono a cura di Thress.

La mattina di domenica 23 giugno sarà completamente dedicata ai bambini. L’iniziativa “A tutto Sole” prevede delle letture al Teatro Continuo per bambini e ragazzi dai 6 agli 11 anni, seguite dal laboratorio ludico-sperimentale “Light Adventure” alla scoperta di colori, trasparenze, fluorescenze, iridescenze e altri sorprendenti effetti della luce solare. “Il Codice del volo” è uno spettacolo in lingua inglese per tutta la famiglia, dedicato a Leonardo da Vinci e al suo sogno. Per gli adulti è invece prevista, insieme ai curatori Claudio Composti e Elisabetta Polezzo, la visita alla mostra fotografica “Gill Rigoulet. Molitor 85” presso l’Acquario Civico di Milano. Nel pomeriggio Francesco Garolfi si esibisce nella performance musicale “WILD” che propone il concept dell’omonimo album strumentale dell’artista. In conclusione di serata il concerto di musica classica “Allegro vivace” con l’orchestra de I Pomeriggi Musicali.

Tutti gli appuntamenti nell’ambito del “Parco delle Culture” sono gratuiti, è richiesta la prenotazione per i laboratori “Macchine volanti” e “Light Adventure” (T. +39 02 88465812).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *