fbpx

Il restauro della Cappella della Sindone a "Tgr Bellitalia"Sabato 20 febbraio, alle 11 su Rai3, torna l’appuntamento con  la rubrica della TGR Bellitalia, il viaggio della testata Regionale Rai nella penisola alla scoperta di luoghi, storie, opere d’arte e paesaggi. Questa settimana si parte da Torino per vedere in anteprima gli spettacolari risultati del restauro dell’altare della Cappella della Sindone. Sotto la patina nera lasciata dall’incendio che nel 1997 ha devastato la Cappella del Guarini, già recuperata, c’erano ancora tracce delle dorature antiche. Oro sotto la cenere , grazie ad un restauro record.
Il viaggio prosegue poi a Venezia dove il Museo Archeologico è diventato una star dei social. Una comunicazione innovativa, nata durante i mesi del lockdown, ha attirato l’attenzione di migliaia di appassionati facendo scoprire al grande pubblico le straordinarie collezioni antiche che si affacciano su Piazza san Marco.
Il Carnevale è finito ma non per Viareggio dove la tradizionale sfilata dei carri allegorici dà appuntamento a settembre. Uno slittamento dovuto alla pandemia che i maestri carristi non hanno mancato di raffigurare nelle loro creazioni insieme alla tradizionale satira politica e sociale.
Da Roma una storia curiosa. Si scoprità da dove arriva gran parte dei mattoni con i quali sono stati costruiti gli edifici della Capitale tra Otto e Novecento. Arrivano dal Borgo dei Fornaciari, una piccola città dentro la città che oggi è un esempio di archeologia industriale da riscoprire e una memoria storica da recuperare.
Arte da rileggere alla luce della storia anche a Ragusa dove, nei saloni della Prefettura, un ciclo di affreschi di Duilio Cambellotti ci riporta al 1926, quando la città divenne provincia. Un’opera celebrativa voluta dal regime prima oscurata e poi riscoperta. Fu Leonardo Sciascia il primo a guardare oltre l’ideologia mettendone in evidenza i valori artistici. Una storia del Novecento raccontata da TGR Bellitalia, “la cultura in viaggio”.

Share.

Leave A Reply

Aggiornamenti di PuntoZip Vuoi ricevere gli aggiornamenti di PuntoZip in tempo reale? No Sì, certo!
Send this to a friend