fbpx

Oggi in TV: Su RaiPlay ” Animiamoci” con i 5 corti dei giovani vincitori del concorso under 35 – Il premio per giovani autori indetto da Rai Ragazzi, Videocittà e ANICA

Oggi in TV: Su RaiPlay " Animiamoci" con i 5 corti dei giovani vincitori del concorso under 35 - Il premio per giovani autori indetto da Rai Ragazzi, Videocittà e ANICAI cortometraggi vincitori della prima edizione di “Animiamoci”, arrivano su RaiPlay. Da giovedì 29 ottobre saranno disponibili sulla piattaforma digitale Rai, i lavori dei giovani autori under 35 che hanno risposto al bando realizzato in partnership tra Videocittà, Rai Ragazzi e ANICA, e con la collaborazione di Cartoon Italia e ASIFA Italia. Si tratta di “From Afar” di Angela Conigliaro e Matteo Raimondi, “Solo un salto”, di Doriana Pompili, “Bisogno” di Matteo Zallocco, “Il custode del vento” di  Francesco Filippini e “Che Meraviglia” di Milena Tipaldo.
L’iniziativa ha riscosso un grande successo in termini di partecipazione con ben 52  opere arrivate,  soprattutto considerando il difficile momento che stanno vivendo il settore cinematografico e  quello audiovisivo. I giovani autori, armati di grande creatività, hanno proposto corti di animazione, della durata tra i 30 e i 60 secondi , rivolti a un pubblico di bambini, ragazzi e famiglie. Tema del concorso:  le emozioni, le sfide e gli ostacoli di oggi. Come si presentano? Come influenzano e cambiano le nostre emozioni?  È possibile intravedere opportunità di crescita in questo momento di profonda trasformazione?

From Afar di Angela Conigliaro e Matteo Raimondi, utilizza l’animazione 2D per suscitare profonde riflessioni sul superamento degli ostacoli, in modo divertente e inaspettato.

In Solo un salto, la giovanissima autrice Doriana Pompili, grazie all’ animazione 3D, ha narrato la storia di una foglia che si stacca dall’albero dove ha trascorso tutta la sua vita, ispirando un profondo messaggio: saper cogliere nella difficoltà, o nella “fine” di un percorso, l’inizio di una nuova avventura;

Matteo Zallocco nel suo corto Bisogno ha utilizzato una progettazione tecnica molto ambiziosa, con un’animazione in “stop motion” per cogliere i cambiamenti che la pandemia ha portato con sé.

Il custode del vento di  Francesco Filippini è stato definito dalla giuria un progetto “poetico”  adattato in un mondo immaginario fatto per i bambini: Il custode del vento si lascia intenerire da un piccolo uccello e piano piano smussa il suo carattere per aprirsi all’accettazione e alla comprensione del prossimo;

Infine,  Che Meraviglia di  Milena Tipaldo, è un progetto semplice, originale e fantasioso, con animazione in 2D, Stop-motion e pixillation. Il  racconto della  capacità di trasformare in qualcosa di straordinario ciò che nella vita di tutti i giorni non sorprende e meraviglia più.

A valutare le opere, che saranno in seguito proposte anche all’interno della programmazione di Rai Gulp, è stata una giuria composta da professionisti dell’audiovisivo e dell’animazione indicati da Videocittà, Rai Ragazzi, ANICA Cartoon Italia e ASIFA Italia. Cartoon Italia e ASIFA Italia, tramite i propri associati, hanno poi fornito tutoraggio artistico e organizzativo per la realizzazione dei cinque corti animati vincitori.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *