fbpx

Rai host broadcaster e media partner del Pre-Vertice delle Nazioni Unite sulla trasformazione dei Sistemi Alimentari – L’impegno del Servizio Pubblico, anche con una programmazione dedicata

Rai host broadcaster e media partner del Pre-Vertice delle Nazioni Unite sulla trasformazione dei Sistemi Alimentari - L'impegno del Servizio Pubblico, anche con una programmazione dedicataDal 26 al 28 luglio 2021 si svolgerà a Roma, nella sede della FAO, il Pre-Vertice delle Nazioni Unite sulla trasformazione dei Sistemi Alimentari per immaginare un futuro più sostenibile attraverso il modo in cui si produce, si distribuisce e si consuma il cibo. Di questo evento, che lancia un nuovo modo di realizzare convegni in forma ibrida, in presenza e su piattaforma virtuale, la Rai è host broadcaster e media partner con uno sforzo organizzativo e di comunicazione nel segno del Servizio Pubblico.
Già sabato 17 luglio Rai3 ha portato l’attenzione sui temi del Pre-Vertice mandando in onda la puntata di Presa Diretta dedicata alla “Guerra all’Amazzonia”: gli incendi e il sistematico disboscamento illegale, le amnistie e lo smantellamento della polizia ambientale, stanno vincendo la partita contro l’Amazzonia, uno degli ambienti naturali più importanti e fragili del pianeta. E ancora, venerdì 23 luglio, la divulgazione dei temi della sostenibilità alimentare, in previsione dell’evento, è stata affidata agli approfondimenti di “Uno Mattina Estate”, in onda alle 7.10 su Rai1.

Domenica 25 luglio su Rai Storia (canale 54) andrà in onda alle 9.30 il documentario “Affamati di spreco – I paradossi del cibo” di Maite Carpio, prodotto da Anthos Produzioni con il supporto di Oxfam e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente. Un reportage per capire cosa ci ha reso consumatori ad alto spreco, e scoprire come impegnarsi per recuperare quel cibo che altrimenti destinato alla distruzione, può sfamare persone in difficoltà (in replica martedì 27 luglio alle 17.50). Rai Premium (canale 25) proporrà alle 22.45 il documentario “Wasted! Contro il cibo sprecato”: ultima opera di Anthony Bourdain, cuoco e scrittore americano mancato nel 2018, è un viaggio intercontinentale per scoprire come trasformare gli scarti di cibo in prelibatezze.
Lunedì 26 luglio, giorno d’apertura del Pre-Vertice, Rai1 dedicherà un ampio spazio di approfondimento all’interno di “Uno Mattina Estate” (in onda alle 7.10) e seguirà in diretta, a cura del Tg1, la Cerimonia di apertura del convegno che vedrà riuniti nella sede della FAO a Roma, 500 delegati da tutto il mondo. Su Rai3 “Agorà Estate” (in onda dalle 8) tratterà il tema della carestia con il vicedirettore della FAO Maurizio Martina in collegamento dalla sede del Pre-Summit, per parlare di come sia possibile promuovere mezzi di sussistenza equi, un’occupazione piena e produttiva e un lavoro dignitoso per tutti. Mentre alle 21 verrà trasmesso in diretta dal Circo Massimo di Roma, con la conduzione di Milly Carlucci, il concerto di Andrea Bocelli dedicato al Pre-Vertice ONU.
Mercoledì 28 luglio ancora una volta i temi del Pre-Vertice in partenariato con il Governo italiano saranno al centro di uno spazio dedicato a “Uno mattina Estate”, in onda su Rai1 alle 7.10, mentre alle 14 verrà trasmessa in diretta, a cura del Tg1, la Conferenza Stampa di chiusura dell’incontro che porrà l’Italia al centro di un dibattito culturale, sociale, civile ed economico sui Sistemi alimentari e sul loro futuro sviluppo.

Informazione
Come di consueto, tutte le Testate Rai dedicheranno ampia copertura informativa all’evento nelle edizioni dei rispettivi notiziari. Nello specifico RaiNews24 curerà, lunedì 26 luglio dalle 15, finestre informative sulla Cerimonia di apertura mentre mercoledì 28 luglio, oltre alle finestre informative sulla Conferenza Stampa di chiusura (dalle 14), seguirà in diretta la Sessione finale dei lavori del Pre-Vertice (dalle 15).

Rai Radio
Radio1 sarà Radio Ufficiale dello United Nations Food Systems Pre-Summit 2021 e prevede una programmazione che coprirà i 3 giorni dell’evento, a partire dallo Speciale “Il futuro che vogliamo”, in onda lunedì 26 luglio dalle 15, condotto da Giorgio Zanchini con Fabrizio Noli e Sara Piselli in studio a Saxa Rubra e Valentino Russo e Arianna Voto in collegamento dalla postazione di Radio1 nella sede della Fao al Circo Massimo a Roma. Molti gli ospiti e gli esperti che interverranno, così come i contributi e i collegamenti per seguire i lavori della conferenza a partire dall’intervento del Presidente del Consiglio Mario Draghi. Sono inoltre previsti collegamenti nei programmi “Radio anch’io”, “Zapping” e “Radio1 in campo”. I temi del vertice saranno anche raccontati e approfonditi nei servizi e nelle interviste per i Gr (Gr1-Gr2-Gr3) degli inviati del Giornale Radio. Un altro Speciale, condotto da Fabrizio Noli, è previsto mercoledì 28 luglio a partire dalle 14 in occasione della Conferenza Stampa conclusiva in cui interverranno il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio e la Vice Segretaria Generale delle Nazioni Unite Amina J. Mohammed.
Radio2 darà spazio a tema della trasformazione dei Sistemi Alimentari in funzione di un futuro più sostenibile con “Non è un paese per giovani” (lunedì 26 luglio alle 12) e con “Caterpillar Estate” (mercoledì 28 luglio alle 18).
Radio3 dedicherà al Pre-Vertice delle Nazioni Unite l’intera puntata di “Radio3 mondo” (lunedì 26 luglio alle 11.30). Tra gli ospiti sarà presente l’ex ministro Maurizio Martina ora vicedirettore FAO.

Spot Istituzionale Rai
In occasione del Pre-Vertice ONU, è stato prodotto da Rai uno spot in programmazione su tutti i Canali da sabato 10 a martedì 27 luglio. Lo spot sarà programmato anche nella versione accessibile ai non udenti attraverso la traduzione LIS e sottotitolazione.

Rai Cultura Web e Social
L’evento verrà segnalato nell’Agenda Culturale del portale RaiCultura (www.raicultura.it) e promosso sui profili social.

RaiPlay
In occasione del Food System Pre-Summit verrà proposta una collezione intitolata “La salute vien mangiando”, che sarà esposta in Home Page e nella sezione Learning. La collezione prevede una selezione di materiali video su sviluppo sostenibile, ambiente, Agenda 2030, agricoltura sostenibile e futuro dell’alimentazione, fornendo anche dei suggerimenti su una corretta alimentazione necessaria al benessere di ciascuno.
Si parte con la domanda di Piero Angela “La natura è ancora naturale?” della serie “Prepararsi al futuro”, si prosegue con il programma “Newton” che nella puntata “La sfida dell’agricoltura sostenibile” affronta i temi dell’iper-sfruttamento delle risorse, della biodiversità e della riduzione dello sfruttamento idrico.
Nella puntata di Newton “Lo sviluppo sostenibile e l’Agenda 2030” con Enrico Giovannini si entra più in profondità sul tema della carta fondamentale per la sostenibilità, con i suoi 17 obiettivi per lo sviluppo sostenibile.
Perché il nostro sistema alimentare è connesso al riscaldamento globale e agli altri pericoli che minacciano l’umanità? Se ne parla a “Quante storie” con Eliana Liotta e Fabio Ciconte. Mentre per la serie “La scuola in tivù” il video illustrativo “Francesco Vacca – Sviluppo sostenibile e ambiente” affronta anche il concetto di economia circolare e riciclo.
Altri contributi sono poi incentrati su salute e alimentazione, sull’importanza della dieta mediterranea e sulle corrette modalità di cottura delle diverse pietanze.

Televideo
L’evento, già presente nelle pagine televideo, sarà evidenziato nella pagina 676.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiornamenti di PuntoZip Vuoi ricevere gli aggiornamenti di PuntoZip in tempo reale? No Sì, certo!
Send this to a friend