Vai al contenuto

Stasera in tv appuntamento con “Sacritalia”

Il poeta Davide Rondoni alla ricerca del Sacro

Stasera in tv appuntamento con "Sacritalia"

Esiste ancora il Sacro nella vita contemporanea? E se esiste, in quali forme si manifesta? A dispetto di chi ritiene che sia scomparso, il poeta Davide Rondoni intraprende un viaggio attraverso l’Italia di oggi alla ricerca del Sacro, per intercettare ciò che è in grado di resistere al consumo e generare grandi cose. “Sacritalia”, con la regia di Francesco Castellani, in onda mercoledì 12 Giugno alle 22.50 su Rai Storia, è un racconto con cui Rai Documentari approfondisce la conoscenza del nostro Paese, mettendone in evidenza un aspetto vitale per la sua storia e il suo presente, grazie al contributo di un poeta capace di indagare con originalità un fenomeno vasto e complesso.
Dopo aver ricevuto un misterioso “invito al viaggio”, ovvero un pacchetto postale anonimo contenente un bracciale con una piccola ala stilizzata, Davide Rondoni inizia il suo viaggio da Roma. Qui cerca risposte nell’arte, nei poeti, nella danza, e persino nei giullari, insoliti comici che nascondono grandi verità sotto il velo dell’ironia.
Il suo viaggio prosegue in Toscana e in Emilia Romagna, tra luoghi santi e luoghi del consumismo, incontrando sacerdoti e persone che hanno fatto scelte di vita nel segno della sacralità, per giungere poi a Cocullo, in Abruzzo, dove partecipa ai riti della caccia al serpente per la processione di San Domenico, accompagnato dal musicista Ambrogio Sparagna.
Successivamente giunge in Puglia, dove si immerge in nuovi contrasti tra l’antico e il contemporaneo: da Casa Sankara, che ospita e protegge i migranti e i rifugiati, a San Severo di Foggia, dove ha origine il plurisecolare culto della Madonna Nera dei campi, e dove il poeta Enrico Fraccacreta traccia ricordi poetici della sua amicizia giovanile con Andrea Pazienza.

Appuntamento assolutamente da non perdere con l’approfondimento e la scoperta. Ovviamente sempre su RaiPlay.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend