fbpx

Stasera in TV: Su Rai2 una puntata Speciale di Belve – I momenti clou del programma con il racconto della violenza subita da Vittoria Schisano

Stasera in TV: Su Rai2 una puntata Speciale di Belve - I momenti clou del programma con il racconto della violenza subita da Vittoria Schisano La decima puntata di Belve, in onda venerdì 16 luglio alle 22.55 su Rai2, sarà un “cult” speciale da 70 minuti, con tutti i momenti più importanti delle interviste di Francesca Fagnani, a conclusione di una stagione dai grandi numeri: in televisione e sul web, come su social e giornali. Nove puntate con 18 grandi ospiti, soprattutto donne, che hanno raccontato come hanno conquistato i loro spazi nonostante le avversità e l’opposizione di una società ancora molto maschilista. Interviste graffianti e senza veli, che hanno portato alla luce storie anche terribili, come quella raccontata dall’attrice Vittoria Schisano che per la prima volta ha rivelato a Francesca Fagnani, una violenza sessuale subita quando aveva 17 anni. Il programma ha fatto registrare punte del 6% di share con oltre 500 mila spettatori in media ogni puntata più di 13mila interazioni su Istagram, Twitter e Facebook e oltre 583 mila visualizzazioni su Raiplay, posizionandosi al 25° posto della classifica dei titoli Rai più visti on demand nel periodo di messa in onda. Arisa, Rosalinda Celentano, Sonia Bruganelli, Bianca Berlinguer, Sabina Began, Barbara Alberti, Anna Carrino, Laura Ravetto, Anna Tatangelo, Asia Argento, Melania Rizzoli, Virginia Raggi, Paola Perego, Chiara Francini, Antonella Elia, sono le donne forti e determinate che hanno risposto a viso aperto alle domande taglienti della conduttrice in faccia a faccia che non hanno fatto sconti a nessuno. Non sono mancate anche due “quote azzurre”: Matteo Renzi e Marco Travaglio.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiornamenti di PuntoZip Vuoi ricevere gli aggiornamenti di PuntoZip in tempo reale? No Sì, certo!
Send this to a friend