fbpx

Stasera in TV: Su Rai4 (canale 21) la rubrica “Wonderland”- Gli effetti visivi per il cinema sono al centro della puntata

Stasera in TV: Su Rai4 (canale 21) la rubrica "Wonderland"- Gli effetti visivi per il cinema sono al centro della puntataLa tecnologia dell’intrattenimento e gli effetti visivi per il cinema sono al centro della nuova puntata di “Wonderland”, in onda martedì 12 gennaio in seconda serata alle 23.20 su Rai4 (canale 21 del digitale terrestre), in cui il due volte premio Oscar Paul Debevec illustrerà i segreti della tridimensionalità partendo da un sistema rivoluzionario nato dai suoi studi, il Light Stage, in grado di trasformare gli attori reali in personaggi digitalizzati capace di avere qualsiasi aspetto e fare qualsiasi cosa. Debevec ha contribuito alla riuscita di celebri sequenze in pietre miliari del cinema fantastico contemporaneo, da Matrix ad Avatar, passando per Spider-Man di Sam Raimi. L’incontro con l’artista visuale è avvenuto all’ultima edizione della View Digital Conference di Torino, dove ha raccontato le sue esperienze focalizzandosi sul film di Luc Besson Valerian e la città dei mille pianeti.
Wonderland si dedica, poi, alla nuova serialità americana con “For Life”, che sarà trasmessa in prima visione assoluta su Rai4 a partire dal 14 gennaio alle 21.10. A metà tra il dramma carcerario e il processuale, prende ispirazione da una storia realmente accaduta a cavallo tra gli anni ’80 e ’90 negli Stati Uniti, raccontando la spiacevole odissea di un uomo che si è trovato a scontare un ergastolo per un crimine mai commesso e della sua tenace difesa di cui si è fatto carico studiando giurisprudenza in carcere.
Come sempre, la categoria “pop” insieme ai titoli “cult”, compongono anche la Wonder Parade, la classifica che chiude ogni puntata segnalando i dieci prodotti top della settimana.
Torna anche nel nuovo anno la rubrica Il giallo e la nera, dedicata ai più eclatanti casi di cronaca nera divenuti d’interesse per la fiction televisiva. In questa puntata il protagonista sarà uno sceneggiato di grande successo che ha esordito sul Canale Nazionale nel maggio del ’73, “Qui squadra mobile” di Anton Giulio Majano, capace di unire un estremo realismo con le tecniche della dilagante moda del filone poliziottesco. Rinnovato per una seconda serie, “Qui squadra mobile” è andato ad esplorare anche reali casi di cronaca, come i tragici fatti dei Circeo, al centro di uno degli episodi più celebri e discussi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *