fbpx

Stasera in TV: “Tornando a casa”. Storia di Carlo Acefalo

Stasera in TV: "Tornando a casa". Storia di Carlo AcefaloUn sottomarino incagliato, una vittima poco più che ventenne, 78 anni per tornare in patria.

Il doc “Tornando a casa” di Ricardo Preve, in onda stasera alle 22.10 su Rai Storia, racconta la storia di Carlo Acefalo, ragazzo di Cuneo morto in Sudan il 15 giugno 1940 a soli cinque giorni dalla dichiarazione di guerra e dimenticato per più di mezzo secolo.

Era marinaio sul sommergibile Macallé, che si incagliò sull’isolotto di Barra Musa Khebir. Lì la ciurma resistette una settimana, poi fu tratta in salvo poco prima dell’arrivo dei nemici inglesi. Tutti tranne Carlo, lì seppellito a 24 anni.

L’opera, che ha ricevuto il “Premio del pubblico” come miglior documentario al Festival internazionale di cinema latinoamericano e il premio “Miglior film educativo e scientifico” al “South Europe International Film Festival” di Valencia, narra sia la storia del naufragio sia il recupero della salma del giovane e il suo viaggio di ritorno nelle Langhe.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. @jonas44014724 ha detto:

    Struggente storia di uno dei tanti valorosi soldati italiani impegnati nella seconda guerra mondiale. Peccato non poterlo far conoscere ai nostri studenti a causa dell’irreperibilità del documentario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *