Vai al contenuto

Il film del giorno: “Gomorra”

Il film del giorno: "Gomorra" Il film del giorno: "Gomorra"Oggi vi consigliamo Gomorra, in onda su Rai 3 (canale 3, o 503 per l’HD, del digitale terrestre) alle 21.20.

Il film è ispirato all’omonimo romanzo di Roberto Saviano.
La vicenda è narrata seguendo la storia di diversi protagonisti, che hanno in comune un destino segnato dall’assoggettamento alla camorra.
Il primo protagonista è Pasquale (Salvatore Cantalupo), abilissimo sarto d’alta moda sfruttato dal suo capo che, per pagare il pizzo alla camorra, non può dargli più di trenta euro a pezzo. Pasquale entra in contatto con l’imprenditore cinese Xian, che lo vorrebbe come maestro per la sua squadra di sarti e per la prima volta nella sua vita si sentirà soddisfatto del proprio operato.
La malavita di Napoli, tuttavia, non permette che i suoi traffici siano sventati. Totò, invece, vive a Scampia, scossa dalla faida tra gli scissionisti e il clan Di Lauro. Totò ha solo tredici anni ma deve già prendere una posizione ben precisa se vuole sopravvivere nell’ambiente mafioso.
Franco (Toni Servillo) è un imprenditore napoletano che ha trovato un modo ‘ingegnoso’ per smaltire i rifiuti tossici. Per allargare il suo commercio, l’uomo assume Roberto e lo incarica di trovare le cave migliori e i migliori veleni per smaltire i compost.
Accecato dalle possibilità che si aprono dinnanzi ai suoi occhi, Roberto sarà complice dell’immorale condotta di Franco e non sarà semplice rimediare ai suoi errori. Cresciuti con il mito di Scarface, Marco e Ciro ‘Pisellino’ (Ciro Petrone) sono due giovani delinquenti appartenenti al clan dei casalesi. I due ragazzi vogliono mettersi in proprio, ignorando le regole dei camorristi che governano il loro quartiere. A nessuno, tuttavia, è permesso di far sfigurare il clan…

Perché vedere questo film

Un’estetica spigolosa ma raffinata fa da cornice ad un paesaggio sanguinario e logorante; Garrone fonde agevolmente la cronaca nera con una buona dose di feroce spettacolarità.

 

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend