fbpx

Inaugura la prima tappa di MIRABILIA International Circus & Performing Arts Festival

Inaugura la prima tappa di MIRABILIA International Circus & Performing Arts Festival “Strange Beasts from Outer Space”, questo il titolo della XVIma edizione di Mirabilia International Circus & Performing Arts Festival, ideato e organizzato dall’ Associazione IdeAgorà con la direzione artistica di Fabrizio Gavosto.

Il Festival multidisciplinare di circo, danza e teatro che non si è mai fermato negli ultimi due anni di emergenza sanitaria ritorna con una grande edizione che mette al centro l’uomo, attraverso il suo rapporto con la natura, con il selvaggio così come fece Hermann Melville con il suo Moby Dick.

A Mirabilia dunque le folli e acrobatiche performance di Eventi Verticali, il grande veicolo della Compagnia Akoreacro, l’enorme balena del Teatro dei Venti, gli strani figuri di CirkVost e moltissime altre performance, intime o di grandi dimensioni, capaci di narrare il rapporto di scontro e conflitto e insieme di amore e indivisibilità fra uomo e natura.

Per l’edizione 2022 Mirabilia presenta – ora che le normative nuovamente lo possono consentire – un cartellone di grandissimi eventi, a cui si affiancano veri e propri percorsi di scoperta delle aree più innovative delle performing arts in cui generi e stili si destrutturano per ricomporsi in forme nuove e talvolta ancora da esplorare. Il pubblico potrà così scoprire le grandi Compagnie europee, per poi passare ai teatri, cortili, giardini e piazze, soffermarsi sugli spettacoli di teatro di strada e confrontarsi con linguaggi diversi e talvolta più intimi.

Una programmazione che conferma la continuità del lavoro di Mirabilia e il prezioso e fondamentale legame del Festival con la Città di Cuneo, con il cuneese e con il Piemonte, regione che dal punto di vista delle arti performative, è oggi fortemente identificata dal circo contemporaneo così come dalla danza e dai linguaggi performativi fisici che non conoscono barriere di linguaggio.

Un Mirabilia non solo Festival di programmazione ma anche di creazione in un’ottica di valorizzazione che segue gli artisti in un percorso completo che si concretizza con il sostegno alle Compagnie, con spazi di creazione offerti alle stesse attraverso Residenze artistiche che hanno luogo a Busca e programmate durante l’intero anno sul territorio con il coinvolgimento del pubblico e delle realtà che lo abitano.

Come il direttore artistico Fabrizio Gavosto conferma attraverso le sue parole “Lo sviluppo di un evento dipende dallo sviluppo e dalla crescita dei suoi fruitori, del suo staff, della sua coscienza, del suo impatto, ma soprattutto dallo sviluppo della realtà che lo circonda. Nessun festival è un’isola a se stante, ma bensì fibra di un tessuto, parte integrante e necessaria di tutte quelle fibre diverse che insieme compongono la nostra società”.

La XVIma edizione di Mirabilia International Circus & Performing Arts Festival avrà dunque luogo a Cuneo dal 31 agosto al 4 settembre.

Sarà preceduta anche quest’anno da appuntamenti “On the road” con una prima tappa ad Alba dal 5 al 7 agosto, a seguire tre spettacoli proposti a Vernante il 7 il 10 e l’11 agosto, a Busca dal 25 al 28 agosto e una data conclusiva a Savigliano il 10 settembre per una programmazione complessiva di 16 giorni.

Oltre 160 le repliche e più di 35 le Compagnie attese da Italia, Francia, Spagna con artisti da 26 nazioni diverse; 8 Prime assolute, 3 Prime nazionali e 8 Prime regionali.

Un cartellone che spazia tra tutte le arti performative, circo contemporaneo, danza, teatro, musica, laboratori, installazioni video e performance a cui si aggiungono appuntamenti dedicati agli operatori con tavole rotonde e international meeting.

Una programmazione di spettacoli pensati per tutte le fasce di pubblico, alcuni dei quali gratuiti, che coprono le intere giornate del festival, dal mattino fino a tarda notte.

MIRABILIA ON THE ROAD – ALBA 5/7 AGOSTO

Prima tappa di “Mirabilia On the Road” sarà la Città di Alba che a partire da venerdì 5 agosto accoglierà, negli spazi del Cortile della Maddalena, Microcirco con Il Paese dei Balocchi e Erewhon con Giochi d’aria per un inizio dedicato ai più piccoli. In serata Duo Flosh con Di Palo in Frascauno spettacolo di circo contemporaneo dal gusto retrò che vede Nik e Frank protagonisti di una illogica competizione basata sull’assurdo tra salti acrobatici, slapstick, evoluzioni intorno al Palo Cinese e al tavolo acrobatico e a seguire, nell’ Arena Teatro Sociale, il coreografo Marco Chenevier con Quintetto, uno spettacolo di danza contemporanea, graffiante, divertente, ironico e geniale.

Sabato 6 agosto, nel Cortile della Maddalena,  ancora spazio per i più piccoli con Microcirco, Erewhon e Bingo seguiti da repliche di Duo Flosh e da Lucia Fusina che presenta Leon& io, dedicato agli oggetti speciali cui si affezionano i bambini. Leon è il personaggio speciale della protagonista  che la aiuta a scoprire  il mondo, le dà coraggio e riesce a farle cose che da sola non avrebbe mai nemmeno immaginato! Tutti siamo un po’ leoni ma alcuni non se lo ricordano.

Chiusura di serata con il duo Linda che presenta La Dama Demodè del Progetto Antilia | Cordata F.O.R, ospitato in Piazza Duomo, uno spettacolo che parla della bellezza dell’incontro casuale, la purezza di un gesto inaspettato o la condivisione di un pensiero nella distanza tutti  concetti che sembrano ormai fuori moda…anzi…Demodè!

ANTILIA è un’arena a cielo aperto per spettacoli di circo e non solo, è autoportante, è a basso consumo energetico, è di dimensioni flessibili; Antilia è un progetto collettivo di alcuni artisti e compagnie di Cordata FOR: Giulio Lanzafame, Silvia Martini, Mario Levis straordinari artisti di strada riconosciuti a livello internazionale che presentano insieme o separatamente  una selezione di loro spettacoli adatti a un pubblico di adulti e bambini.

Domenica 7 agosto importante programmazione di danza con la prima assoluta dell’installazione EartHeart della Compagnia EgriBiancodanza nel Coro della Chiesa della Maddalenasintesi di un percorso di 6 mesi in cui i danzatori di EgriBiancoDanza, singolarmente, si sono immersi in diversi ecosistemi sperimentando sul proprio corpo potenza e fragilità della natura.  Il suono dei vari ecosistemi, catturato dagli studenti del METS – Conservatorio di Cuneo, è stato rielaborato dal compositore Gianluca Verlingieri e posto al centro di un evento in cui il pubblico è parte attiva della performance ed è elemento determinante per la modulazione e rimodulazione dello spazio, del suono e dell’azione coreografica.

Al Cortile della Maddalena si prosegue con la storica Battaglia dei Cuscini della Compagnia Il Melaranciocentinaia di leggerissimi cuscini multicolori compaiono in scena e in una reazione a catena esplode la battaglia: accompagnati dalle scatenatissime musiche ska, gli spettatori si trovano coinvolti in una piccola follia collettiva, dove tutti combattono contro tutti, che coinvolge giovani, bambini, genitori e nonni.

Piazza Duomo ospita per il pomeriggio e la serata altri tre spettacoli del Progetto Antilia | Cordata F.O.R. Si comincia con Hanger di Mario Levis  su come oggetti usati distrattamente ogni giorno possano, se utilizzati nel modo giusto, divertire, affascinare e stupire, a seguire Happy Hoop di Silvia Martinicirco e teatro di strada con un’alta tecnica di hula hoop, verticali e clown con un grande coinvolgimento di pubblico di tutte le età, un mondo pieno di cerchi e acrobatiche follie, ritmo indiavolato da basi liriche dal sapore esotico. Chiusura con Yes Land di Giulio Lanzafameciò che a prima vista può sembrare una casa caotica è, in realtà, l’universo di Giulio, eterno viaggiatore in cerca di approvazione, lui vuole solo mettere ordine. Non sempre fila tutto liscio ma basta cambiare prospettiva e ogni intoppo diventa l’occasione per trovare il lato positivo delle cose e divertirsi.

Chiusura della tappa albese mercoledì  10 agosto in occasione dei festeggiamenti per San Lorenzo, Patrono di Alba con Zastava Orkestar on fire tour 2022 che si esibirà in via Maestra nel pomeriggio e nello spazio dell’Arena in serata, una band esplosiva composta da elementi provenienti da alcune tra le migliori Orchestre dell’Alta Maremma e non solo… Gli strumenti usati sono rigorosamente acustici (ottoni, fiati e percussioni). Il repertorio prevede brani della Tradizione Popolare Balcanica, Balkan Dance oltre ad arrangiamenti e composizioni originali. Lo Spettacolo è una festa collettiva che si snoda per le strade della città alla quale chiunque è invitato a partecipare

STANDAPP

Eventi, performance, festival, concerti e molto altro saranno tutti a portata di click sul tuo smartphone. La nuova applicazione digitale è una piattaforma che ti terrà costantemente aggiornato su tutti gli eventi del cuneese e dintorni. Mirabilia compresa!

StandApp è stata realizzata nella sua progettazione, sviluppo e pubblicazione dall’Associazione IdeAgorà, grazie al sostegno del bando Fuori Orario 2021 promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, ed è frutto di una bellissima partnership fra Associazione IdeAgorà,  Conservatorio G.F. Ghedini di Cuneo / Dipartimento METS, Fondazione Egri per la Danza e Associazione La Scatola Gialla di Cuneo.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Send this to a friend