Vai al contenuto

Stasera in tv torna il caso di Nessy, a “Chi l’ha visto?”

La mamma bloccata in Egitto con sua bambina

Stasera in tv torna il caso di Nessy, a "Chi l'ha visto?"

Nessy, la mamma bloccata in Egitto insieme alla sua bambina: è stata messa una ricompensa per chi fornisca informazioni su di lei e la bambina e Nessy è dovuta di nuovo scappare e nascondersi. L’inviato di “Chi l’ha visto?” Vittorio Romano l’ha raggiunta in Egitto: tutte le novità e gli sviluppi di questa intricata vicenda nella puntata del programma condotto da Federica Sciarelli, in onda mercoledì 10 luglio alle 21.20 su Rai 3.
Alex non è morto per un incidente durante un ritiro spirituale, è stato ucciso. I genitori, in diretta a “Chi l’ha visto?”, rivolgono un appello a coloro che hanno partecipato al ritiro: chi ha visto o sa qualcosa, parli.
E poi la scomparsa di Mara Favro, sparita da Chiomonte in Val di Susa dopo il turno di lavoro: sono indagati il datore di lavoro e il pizzaiolo che le aveva dato un passaggio. Cosa succede quando Mara torna alla pizzeria perché ha scordato le chiavi di casa?
E come sempre gli appelli, le richieste di aiuto e le segnalazioni di persone in difficoltà.
Una parte integrante della trasmissione, fin dalla prima puntata, è stata quella delle telefonate in diretta dei telespettatori, che riportavano segnalazioni e avvistamenti interloquendo direttamente con il conduttore (ovviamente dopo essere state filtrate da una redazione). Ciò era particolarmente evidente nelle prime edizioni in cui, oltre a sentire fisicamente gli squilli dopo il lancio di un caso, i telefoni con alcune addette a rispondere erano visibili in una stanza con parete di vetro dietro i conduttori. Capitava quindi che a volte si riuscisse a ritrovare le persone anche in diretta, magari, per esempio, quando un ospedale telefonava riconoscendo un ospite senza nome in uno dei ricercati dal programma; in alcuni casi poteva essere il ricercato a telefonare in diretta.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend